Spesso vengono erroneamente considerate la stessa cosa. Le occhiaie e le borse sono due disturbi differenti, come differenti sono i fattori che le provocano, che possono però comparire anche contemporaneamente.

Le occhiaie si presentano come aloni scuri grigio-bluastri, spesso incavati, che si formano attorno all’occhio. Le borse invece sono dei rigonfiamenti, anch’essi presenti nella zona peri-oculare.

Decisamente anti-estetiche, le borse e le occhiaie sono generalmente semplici inestetismi che possono però, seppur raramente, essere sintomo di patologie più importanti.

Nella maggior parte dei casi, per correggere questi difetti estetici, è sufficiente affidarsi a rimedi naturali. In alcuni casi è invece necessario ricorrere alla chirurgia.

Vediamo dunque quali sono le cause di occhiaie e borse e come trattarle.

Perché compaiono le borse agli occhi e le occhiaie?

La causa principale di questi inestetismi è l’avanzare dell’età. Vi sono però fattori esterni che possono influenzarne la comparsa, quali una cattiva alimentazione, lo stress o il mancato riposo.

In particolare, le borse sotto agli occhi vengono a crearsi con l’invecchiamento cutaneo, che si manifesta con disidratazione e assottigliamento dell’epidermide e con la degradazione del collagene e dell’elastina presenti nel derma. Le borse sono causate dunque dalla perdita di elasticità e tonicità dei tessuti che circondano l’occhio e dei muscoli che sostengono le palpebre, che subiscono anch’essi un progressivo indebolimento: il grasso che aiuta a sostenere le palpebre può spostarsi verso il basso, accumularsi a un ristagno di liquidi e creare dunque gonfiore.

Come anticipato le borse possono essere accompagnate a patologie epatiche, renali o legate alla tiroide.

 

Le occhiaie, invece, si caratterizzano per la forte pigmentazione, alla quale può essere associato gonfiore. Le occhiaie sono la conseguenza di un deposito di tossine nella zona peri-oculare, accompagnate da un ristagno di liquidi e un accumulo di pigmenti.

Questo disturbo è in genere passeggero, soprattutto se compare in soggetti di giovane età, ma può anche diventare un disturbo cronico, causato da un accumulo di pigmenti, come la melanina e l’emoglobina.

Questo inestetismo si forma nella zona sottostante l’occhio in quanto sottile, fragile e predisposta a sviluppare pigmentazioni. In genere la predisposizione è genetica, ma alcuni fattori che possono favorirlo sono l’esposizione diretta al sole, lo stress, lo sfregamento continuo degli occhi, il fumo e lo scarso riposo.

Come contrastare questi inestetismi

Occhiaie e borse sotto agli occhi sono facilmente mascherabili con un buon make-up. Per contrastare e prevenire questi disturbi è spesso sufficiente optare per rimedi naturali.

Prima di intraprendere qualsiasi trattamento è però consigliabile scoprire la causa di questi inestetismi.

Innanzitutto è utile curare la detersione, utilizzando prodotti delicati e mantenendo idratata la pelle con una crema apposita. È possibile poi fare degli impacchi d’acqua fredda per sgonfiare la zona del contorno occhi.

Un altro accorgimento è quello, per quanto possibile, di dormire 7-8 ore a notte e con il busto sollevato per favorire un corretto drenaggio dei liquidi accumulati.

Per quanto riguarda l’alimentazione è consigliabile bere almeno 2 litri d’acqua al giorno, limitare il più possibile l’utilizzo del sale e consumare cibi ricchi di fibre.

Da ultimo è importante proteggere gli occhi dall’esposizione ai raggi solari, per prevenire l’invecchiamento della pelle. Utilizzare dunque occhiali da sole appropriati e applicare una crema solare adatta. Per riattivare la microcircolazione e favorire lo sgonfiamento delle borse, è utile massaggiare il contorno occhi con delicatezza, eseguendo movimenti circolari.

 

Qualora occhiaie e borse siano molto accentuate e provochino profondi disagi, dietro consiglio medico, è possibile optare per un intervento chirurgico: la blefaroplastica. Questa operazione consiste nell’incisione delle palpebre e nella successiva eliminazione del grasso in eccesso.

francesca Albergo